QUARTO FLEGREO (NA) : Rapina, rissa, resistenza ai carabinieri...

Andare in basso

QUARTO FLEGREO (NA) : Rapina, rissa, resistenza ai carabinieri...

Messaggio  Admin il Ven 13 Mar 2009, 01:01

Quarto Flegreo (NA). «Correte in via Seitolla, c'è un'auto che sta inseguendo due scooter con alcuni ragazzi a bordo». Una telefonata anonima allerta i carabinieri della stazione di Quarto e in manette finiscono poco dopo quattro dei 5 componenti di una banda di rapinatori che in due giorni aveva messo a segno ben tre rapine tra Quarto e Marano. Antonio Miraglia, 18enne incensurato, e un 17enne sono stati arrestati con l'accusa di rapina aggravata in concorso, mentre sono in stato di fermo nel carcere di Poggioreale con la stessa ipotesi accusatoria il 21enne Salvatore Pugliese e il 18enne Michele Migliore, entrambi pregiudicati di Giugliano. All'appello manca il quinto membro della gang, ricercato dai carabinieri. Secondo l'accusa i cinque rapinatori sabato sera erano a bordo di due scooter e alle spalle della villa comunale, in via Francesco Crispi, si sono affiancati a una moto Honda SH. «Accostate a destra e fate quello che diciamo noi». È quanto si sono sentiti urlare in dialetto il 17enne e il 16enne in sella all'Honda, prima di essere presi a schiaffi e pugni, mentre uno dei due scooter dei rapinatori era fermo una decina di metri più in là, pronto a sbarrare il passo ai malcapitati. Ma i malviventi, tutti a volto scoperto, restano spiazzati dalla reazione dei due giovani centauri: scoppia una rissa, nel corso della quale viene rubato un cellulare. Casualmente in via Crispi passa una Fiat 600 con a bordo alcuni amici delle vittime della rapina: i malviventi se la squagliano, ma vengono inseguiti dalla Fiat 600 e dalla stessa Honda SH. Gli scooter dei rapinatori tentano dapprima di seminare la «600», poi di speronarla. Ma quando arrivano in via Seitolla ci sono tre pattuglie dei carabinieri di Quarto, diretti dal maresciallo Antonio Flore, che bloccano uno scooter. Antonio Miraglia ed il 17enne prendono a pugni due carabinieri, ma vengono ammanettati con l'accusa anche di resistenza. I controlli incrociati e le descrizioni fornite dalle vittime di altre rapine compiute nei giorni precedenti mettono, poi, i carabinieri sulle tracce di altri due malviventi. A casa di Salvatore Pugliese viene trovato e sequestrato il secondo ciclomotore usato dalla gang e risultato rapinato a Marano il 28 gennaio, mentre lo stesso Pugliese e Michele Migliore avrebbero rapinato a Quarto una Smart, nella notte tra il 28 e il 29 gennaio. I tre maggiorenni sono finiti in cella, mentre il 17enne è adesso nella struttura per minori ai Colli Aminei: sui quattro gravano indizi pesanti ora al vaglio dei magistrati.

Fonte : Il giornale di Napoli del 2 febbraio 2009
Link Diretto :http://www.ilroma.net/test3/pagine_new/archivioedicola.php?giorno=02&mese=Gennaio&anno=2009&tst=Giornale_di_Napoli
avatar
Admin
Admin


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum