QUARTO FLEGREO (NA) : Rapina al macellaio di Via Masullo

Andare in basso

QUARTO FLEGREO (NA) : Rapina al macellaio di Via Masullo

Messaggio  paese_africano il Gio 12 Mar 2009, 15:18

QUARTO FLEGREO (NA). Il periodo delle rapine e degli scippi compiuti nella zona flegrea sembra non avere tregua. E questa volta l’episodio di violenza ha avuto come teatro la cittadina di Quarto Flegreo (NA). Ieri mattina, infatti, un macellaio della zona di via Masullo ha reagito ad una rapina ed è stato colpito alla testa con il calcio di una pistola, per un bottino di poche centinaia di euro. Due uomini armati, con il volto coperto, hanno fatto irruzione nella tarda mattinata, all'interno di un esercizio commerciale nei pressi della zona commerciale alla periferia di Quarto e hanno intimato al proprietario dell’esercizio commerciale, G.R. di 45 anni, di consegnare l'intero incasso della mezza giornata. I balordi con il volto coperto e con le pistole in pugno hanno cercato di compiere la rapina nel più breve tempo possibile, per evitare di farsi scoprire dalle forze dell’ordine. Il macellaio di Quarto, però, non si è perso d’animo ed ha reagito, cercando di disarmare i banditi, che lo hanno immobilizzato e lo hanno ferito al capo prima di allontanarsi a bordo di uno scooter, in direzione di Monteruscello. Sul posto è arrivata un'ambulanza del 118 che ha soccorso l'uomo, poi medicato all'ospedale civile La Schiana di Pozzuoli.
La rapina avvenuta a Quarto ieri mattina arriva a pochi giorni di distanza dall’altra rapina messa a segno in una macelleria del quartiere di Monteruscello, in via Parini, nel corso della quale i rapinatori hanno sparato, colpendo con due proiettili al bacino e alla gamba il proprietario. Le indagini sul caso sono condotte dagli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Pozzuoli. L’area flegrea, insomma, torna alla ribalta delle cronache per colpa dei tanti casi di microdelinquenza e di rapine compiute ai danni di commercianti e di semplici cittadini. La settimana scorsa, nell’operazione denominata in codice “San Valentino”, i militari dell’Arma della Compagnia e del Nucleo Radiomobile di Pozzuoli arrestarono 7 giovani di Quarto, tutti accusati a vario titolo di aver compiuto rapine ai danni di coppiette che si erano appartate di sera nei luoghi più isolati della zona tra Quarto e Pozzuoli, mentre negli ultimi mesi sono state decine le attività commerciali che sono state bersagliate dalle rapine, molte delle quali compiute da malviventi che hanno operato a mano armata e con il volto coperto per evitare di farsi riconoscere dalle loro vittime o dalle telecamere a circuito chiuso delle attività commerciali che hanno rapinato. Ed in alcuni casi, come avvenuto dopo le rapine compiute ai danni di alcune rivendite di tabacchi di Pozzuoli, le associazioni di categoria dei commercianti hanno anche chiesto al sindaco di Pozzuoli, Pasquale Giacobbe, di attivarsi con il ministero dell’Interno per chiedere l’invio dell’esercito nella zona, per meglio presidiare il territorio e scongiurare altri fenomeni criminali.

Fonte : Il giornale di Napoli edizione 11/03/2009
link diretto : http://www.ilroma.net/test3/pagine_new/archivioedicola.php?giorno=11&mese=Marzo&anno=2009&tst=Giornale_di_Napoli
avatar
paese_africano


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum